fiesole

Nasce il distretto biologico di Fiesole

Share
CONDIVIDI
venerdì 29 dicembre 2017

Nasce un nuovo polo per l’agricoltura in Toscana e all’interno della Città Metropolitana di Firenze. Si tratta del distretto biologico di Fiesole, prima ratificato dal consiglio comunale e poi presentato ufficialmente in Regione. Si tratta di un’area di grande rilevanza, con 100 aziende presenti nel comune di Fiesole, molte delle quali sono centri di eccellenza in particolare per la coltura dell’olivo che rappresenta il 60% della superficie agricola complessiva. Di queste aziende 30 sono già certificate alla produzione con metodo biologico o in conversione, altre sono in conversione.
La nascita del distretto è stata avviata nel 2015 per iniziativa di alcune aziende agricole e dell’Associazione Cittadini per Fiesole. Un percorso subito sposato dal Comune, che da parte sua ha introdotto nelle mense scolastiche l’utilizzo prevalente di cibi biologici ed ha individuato nella produzione con metodo bio uno strumento fondamentale per lo sviluppo sostenibile, per la tutela dell’ambiente e della salute e per la promozione del territorio.
Il nuovo distretto si inserisce in un contesto fortemente favorevole al biologico: in Toscana le aziende biologiche sono oltre 5.000 mentre la superficie destinata a biologico in tutta la regione è di oltre 125 mila ettari.
Nicola Giannattasio

Tags:
Back to Top