Città metropolitana, Scandicci

Ad un anno dalla morte di Niccolò si chiede ancora giustizia

Share
CONDIVIDI
domenica 12 agosto 2018

Ad un anno esatto dalla tragica scomparsa del giovane a Looret de Mar a seguito di un brutale pestaggio, la città metropolitana ha srotolato uno striscione per chiedere giustizia
E’ passato un anno esatto dal tragico e brutale pestaggio, da parte di 3 ceceni, che portò alla morte di Niccolò Ciatti, giovane scandiccese di appena 22 anni che si trovava a Lloret de Mar in vacanza con gli amici. In occasione della ricorrenza la Città metropolitana di Firenze ha esposto, assieme alla famiglia di Niccolò, uno striscione per chiedere che sia fatta giustizia. La città metropolitana, assieme al comune di Scandicci, è decisa a costituirsi parte civile nel processo e fortemente intenzionata a non far abbassare i riflettori su questa tragica vicenda.
Agnese Fedeli

Tags:
Back to Top