Città metropolitana

Approvato il bilancio di previsione 2017-2019 della Città Metropolitana di Firenze

Share
CONDIVIDI
giovedì 12 gennaio 2017

La soddisfazione del sindaco Dario Nardella e della vicesindaco Brenda Barnini. Tante risorse per strade, scuole e immobili

Quella di Firenze è stata la prima Città Metropolitana ad approvare il bilancio di previsione 2017-2019 per circa 200 milioni di euro di spesa e 100 milioni di investimenti nel solo 2017. A presentare il documento, approvato in Consiglio mercoledì 11 gennaio, il vicesindaco metropolitano con delega al Bilancio e al Personale, Brenda Barnini.

In questo anno solare la spesa prevista sarà di circa 198 milioni di euro, mentre per il 2018 e il 2019 sarà di circa 186 milioni di euro ciascuno. Per quanto concerne i dipendenti, quelli della Provincia di Firenze erano 832 e oggi, in Città Metropolitana, dopo il trasferimento di parte del personale alla Regione, sono 541, per una previsione di spesa di circa 20 milioni di euro. Nel 2014, per esempio, la spesa per il personale fu pari a 30,8 milioni di euro. Soddisfatto per l’approvazione del bilancio il sindaco Nardella.

Per la manutenzione di strade, scuole e immobili, nel 2017 saranno impegnati oltre 6,6 milioni di euro, mentre nel 2018 e nel 2019 poco meno di 7 milioni per ogni anno. Per quanto riguarda gli investimenti, per l’anno 2017 sono previste spese per circa 104 milioni di euro, per l’anno 2018 per circa 34 milioni ed, infine, per l’anno 2019 per circa 6,5 milioni.

Tra le spese di investimento per il 2017 rientrano quelle per la variante di Grassina alla strada regionale 222 per 22 milioni, il completamento della variante alla strada regionale 429 per 18 milioni e la manutenzione straordinaria della cassa di espansione di Fibbiana per 4 milioni.

Marco Gargini

Tags:
Back to Top