Città metropolitana, comuni, firenze

Arte, l’alabardiere del Pontormo a Firenze dopo quasi 30 anni

Share
CONDIVIDI
mercoledì 9 maggio 2018

Il ritratto eseguito da Pontormo, oggi conservato al Getty Museum di Los Angeles, torna a Firenze dopo quasi 30 anni in mostra a Palazzo Pitti

L’alabardiere, celebre ritratto del Pontormo, fa ritorno a Palazzo Pitti a Firenze dopo quasi 30 anni in occasione della mostra Incontri miracolosi: Pontormo dal disegno alla pittura. Il dipinto, di cui non si conosce l’esatta data di realizzazione né chi esattamente sia il protagonista, è oggi conservato al Getty Museum di Los Angeles che lo acquistò nel 1989 per 32,5 milioni di dollari.

La disputa se si tratti del ritratto di Francesco Guardi, giovanissimo soldato della Repubblica Fiorentina, o del giovane Cosimo de’ Medici, figlio di Giovanni delle Bande Nere è aperta ancora oggi.

Insieme all’Alabardiere sono esposti fino al 29 luglio anche il Ritratto di giovane uomo con berretto rosso, di Pontormo, proveniente da una collezione privata londinese e il Pigmalione attribuito al Bronzino.
Presente anche La Visitazione di Jacopo Carrucci da Pontorme. i due disegni preparatori e l’incisione di Dürer, Quattro donne nude, al quale il Carrucci si sarebbe ispirato per definire il gruppo di donne della pala.

Giulio Schoen

Tags: