calenzano, Città metropolitana, comuni

Calenzano: viaggio nel tempo con il Carnevale medievale

Share
CONDIVIDI
domenica 10 marzo 2019

Vi mostriamo il corteggio storico, composto da circa 200 figuranti, provenienti da tutti i borghi di Calenzano, come Sommaia, Settimello, Carraia, Legri, Nome di Gesù, Le Croci e Fogliaia. E ancora: giochi medievali, sbandieratori e il rogo di Re Carnevale. Visitate con noi il borgo medievale e il Museo del figurino storico di Calenzano

Tra gli appuntamenti caratteristici del carnevale, nell’area metropolitana di Firenze, si può vivere il Carnevale Medievale di Calenzano. Un’unica data di festa e giochi, che dura tutto il giorno, con la particolarità di rievocare tradizioni e attività del borgo medievale.
Un giorno di allegria nel ben conservato borgo medievale di Calenzano Alto: un carnevale in costume, dove assistere al corteo di dame e cavalieri dalle contee del territorio, aguzzare l’ingegno con i giochi medievali per bambini, curiosare per le vie del borgo di Calenzano Alto tra gli stand artistici e artigianali.
Colorato e coinvolgere il corteggio storico dei figuranti, accompagnati dagli sbandieratori “Alfieri e Musici della Valmarina”, che ne scandiscono il cammino al ritmo dei loro tamburi. Il corteo percorre le vie del centro cittadino per arrivare al Borgo Medievale di Calenzano Alto, dove le contee si sfidano nei tradizionali giochi per adulti e piccini. Al termine viene finalmente proclamata la contea vincitrice, alla quale viene consegnato il Torrino d’Oro. Infine il rogo di Re Carnevale

Il Carnevale di Calenzano, ripristinato con vigore 30 anni fa con la fondazione dell’Associazione Turistica di Calenzano, è l’unico in Italia a vantare una cornice così unica ed affascinante coniugando divertimento e aggregazione sociale.
La macchina del tempo riporta indietro di oltre sette secoli i 3000 visitatori in media che accorrono a Calenzano per questa occasione e si accende alle 14 quando il corteggio composto da circa 200 figuranti, provenienti da tutti i Borghi di Calenzano, come Sommaia, Settimello, Carraia, Legri, Nome di Gesù, Le Croci e Fogliaia, attraversano tutto il centro di Calenzano per arrivare in Piazza Vittorio Veneto per il saluto alla voce e gli sbandieramenti di rito del Gruppo Storico La Signoria di Firenze.

Attrattiva di Calenzano alto è il Museo del Figurino Storico, museo didattico e di modellismo con miniature e ricostruzioni a scala i cui pezzi esposti sono molto curati e finemente dipinti con notevoli dettagli. Sono presenti numerose scene di eventi storici importanti dall’epoca etrusca alla seconda guerra mondiale, scenografie di guerra e campi di battaglia con oltre 3000 miniature e plastici tematici.

Il borgo medievale, cornice del carnevale, conserva ancora oggi l’aspetto caratteristico del villaggio fortificato, con schema a pianta ovale, tipico dei centri di collina, con un torrino conservato in modo eccellente che si può visitare su prenotazione.
Posto su una collinetta isolata, situata nel punto dove la valle del torrente Marina si apre verso la piana fiorentina, è visibile dai quattro punti cardinali e sorvegliava in passato le vie di comunicazione che portavano in Mugello.

Cesare Martignon

Tags: