Città metropolitana

Città metro FI: approvato assestamento generale di bilancio

Share
CONDIVIDI
venerdì 6 luglio 2018

Ok anche al Documento unico di programmazione per il triennio 2019-2021. Novità per scuole e strade

Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato l’assestamento generale per il bilancio di previsione 2018-2020 e il Documento unico di programmazione per il triennio 2019-2021.
Con la variazione di bilancio si prevede una rimodulazione della spesa e l’applicazione di nuovo avanzo di amministrazione, per 457.302,96 euro.
In particolare sono finanziate maggiori spese per: somme urgenze dedicate a scuole e strade (478.005,44 euro); progettazione e messa a norma di impianti sportivi (260.000,00 euro); progettazione per immobili e scuole (880.000,00 euro)
Sono stati inseriti i finanziamenti per interventi su strade e su scuole previsti da recenti decreti ministeriali e regionali. Circa la manutenzione della rete viaria, come si legge in un comunicato stampa, è stato inviato al Ministero l’elenco degli interventi di risanamento straordinari su nove strade metropolitane da realizzare nel 2018, per più di 2 milioni di euro e riferiti a: Sp 4 Volterrana, Sp 46 Di Rimorto Castelfiorentino, Sp 60 Pesciatina, Sp 76 Samminiatese, Sp 86 Reggello-Donnini-Tosi, Sp 89 Del Bombone – Rignano, Sp 90 Torri – Volognano – Rosano, Sp 91 Di Pomino, Sp 610 Selice – Montanara – Imolese.
Per quanto riguarda la nuova programmazione di interventi di edilizia scolastica 2018/2020 che saranno finanziati nell’ambito del Piano regionale di edilizia scolastica, sono stati affidati incarichi per studi di fattibilità e previsti gli interventi di adeguamento sismico di cinque istituti scolastici per oltre 7,5 milioni di euro. Si tratta di Liceo Alberti, Liceo Rodolico, Liceo da Vinci, Istituto Fermi e Liceo Balducci.
Sono rispettati gli equilibri finanziari e di pareggio di bilancio.

Il Dup approvato presenta la programmazione prevista per il prossimo triennio e segnala, tra l’altro, una positiva ripresa delle capacità assunzionali dell’ente.
Agnese Fedeli

Tags:
Treni Empolese-Valdelsa, piano da 230 milioni