Città metropolitana

Città Metropolitana di Firenze, oltre 60 milioni per l’edilizia scolastica

Share
CONDIVIDI
martedì 15 maggio 2018

Tra il 2017 e il 2018 sono 72 gli interventi eseguiti o in esecuzione

Scuola: l’edilizia scolastica si conferma uno dei punti chiave per gli investimenti della Città Metropolitana di Firenze. Tra il 2017 e il 2018 sono state stanziate importanti risorse economiche sul settore, per un totale di 40 strutture interessate in otto Comuni del territorio. 28 a Firenze, 3 ad Empoli, 2 a Sesto Fiorentino, Borgo San Lorenzo e Scandicci, uno rispettivamente a Pontassieve, Bagno a Ripoli e Figline-Incisa.
Gli interventi eseguiti nel 2017 per gli edifici scolastici ammontano a 26 milioni e 654mila euro, a cui vanno aggiunti quasi 5 milioni di euro per gli interventi di manutenzione ordinaria.
Lo scorso anno sono stati completati 35 progetti. Tra i più significativi la riqualificazione di tre facciate dell’Istituto Buontalenti di Firenze, per 1milione e 886mila euro, l’adeguamento sismico del Giotto-Ulivi di Borgo San Lorenzo, 1milione e 58mila euro, la bonifica dell’amianto e il nuovo impianto fotovoltaico del “Federigo Enriques” di Castelfiorentino per 1milione e 7mila euro.
Otto sono invece i progetti per cui è in corso, o è già stata aggiudicata, la gara di appalto e che sono in programma per il 2018.
Nel dettaglio, per il 2018 sono stati stanziati 34milioni e 109mila euro. I due interventi più onerosi riguardano la nuova costruzione del Liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino, per 15milioni e 500mila euro. Previsto un nuovo edificio con 30 aule, laboratori, palestra e auditorium.
Nuovo edificio scolastico in progettazione anche per il Ferraris di Empoli, per un importo di 7milioni e 700mila euro.
Nei prossimi mesi prenderanno inoltre il via lavori di grande rilevanza. Nei mesi di giugno/luglio, a Firenze, inizieranno gli ampliamenti, per 4milioni e 500mila euro, dell’Istituto Elsa Morante, che prevede la costruzione di un nuovo edificio per aule e laboratori, e dell’Istituto Buontalenti, 2milioni e 420mila euro necessari per i laboratori di cucina e una sala, oltre all’adeguamento normativo del Liceo Capponi, 1milione e 700mila euro per la realizzazione di una nuova scala di sicurezza e il rifacimento completo degli impianti elettrici.
Nello stesso periodo cominceranno i lavori di ampliamento per l’Istituto Chino Chini di Borgo San Lorenzo, 4milioni e 500mila euro, e per l’Istituto Balducci di Pontassieve, 2milioni e 200mila euro. Per entrambi si tratta della costruzione di un nuovo edificio, collegato a quello principale, che permetterà di rimuovere una struttura prefabbricata esterna. 18 le nuove aule del Chini, 8 per il Balducci.
Infine a Firenze a settembre previsto l’inizio dell’ampliamento del Liceo Rodolico, per 1milione e 784mila euro, e a ottobre quello della succursale dell’Istituto Alberghiero Saffi. Il progetto prevede la costruzione di un nuovo edificio in via del Mezzetta.

Nicola Giannattasio

Tags: