firenze

Cittadinanza italiana alla vedova di Samb Modou

Share
CONDIVIDI
venerdì 15 dicembre 2017

La cerimonia si è svolta nel sesto anniversario dei tragici fatti di piazza Dalmazia e piazza San Lorenzo

E’ stato il prefetto di Firenze Alessio Giuffrida a consegnare l’attestato di cittadinanza italiana per meriti speciali nelle mani di Ndeye Rokhaya Mbengue, vedova di Samb Modou, una delle due vittime cadute 6 anni fa nella strage compiuta dal neofascista Gianluca Casseri. In segno di vicinanza alle vittime e di contrasto alla violenza, presenti rappresentanti delle isttiuzioni locali e regionali.

Emozionatissima, Ndeye ha anche recitato un passo del giuramento in italiano, che sta poco a poco imparando grazie ai tanti che le sono stati vicini in questi anni, dalla comunità senegalese, fino alla Caritas e ai servizi sociali comunali.

Giulio Schoen

Tags:
Back to Top