Città metropolitana

Consiglio Città metropolitana di Firenze 30 maggio 2018

Share
CONDIVIDI
venerdì 25 maggio 2018

I temi all’ordine del giorno: amministrazione, asili nido, graduatorio concorsuali, sindacati, sociale e cultura

E’ convocato per il 30 maggio alle 10 in Palazzo Medici Riccardi il Consiglio metropolitano di Firenze. Tanti i punti all’ordine del giorno, tra i quali segnaliamo variazioni al Documento unico di programmazione 2018-2020 e al Piano esecutivo di gestione 2018-2020, oltre all’approvazione di una variazione al bilancio di previsione.
Al vaglio dell’assemblea, tra l’altro, la ratifica di uno schema di accordo tra Città metropolitana e Comune di Firenze per la disciplina di utilizzo reciproco di graduatorie concorsuali. Sempre in riferimento a Palazzo Vecchio, in Palazzo Medici si decide sullo schema di convenzione tra i due enti per la progettazione definitiva e esecutiva del nuovo collegamento ciclabile tra via Perfetti Ricasoli e viale XI agosto. Il Consiglio metropolitano voterà anche la convenzione con il Comune di Firenze per la gestione dell’asilo nido Il Piccolo Principe, che ha sede in Palazzo Medici Riccardi, per gli anni educativi 18/19, 19/20 e 20/21.
In tema di lavoro, l’assemblea della Città metropolitana approverà un protocollo d’intesa con le organizzazioni sindacali territoriali Cgil, Cisl e Uil in materia di appalti pubblici, concessioni di lavori, forniture e servizi.

Cambiando argomento: sociale. Al voto l’approvazione protocollo d’intesa per lo svolgimento di attività di interesse comune tra Città metropolitana e Cesvot in collaborazione con la Consulta metropolitana del volontariato. Ancora, in tema di attività sociale, si deciderà in merito ad un accordo per promuovere l’adesione alla rete Ready sul territorio della regione Toscana. Si tratta della Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.
Cultura di area vasta, infine. All’ordine del giorno la ratifica di un accordo per la tutela e la valorizzazione della villa e della tenuta medicea di Cafaggiolo e dell’area circostante tra Regione Toscana, Unione Comuni del Mugello, Città metropolitana, Comune di Scarperia e San Piero a Sieve, Barberino e Cafaggiolo srl.

(A.F.)

Tags:
Back to Top