barberino di mugello, Città metropolitana

Consiglio Metropolitano, le novità sulla mobilità

Share
CONDIVIDI
venerdì 3 agosto 2018

L’ultimo Consiglio della Città Metropolitana prima della pausa estiva ha visto l’approvazione di due importanti punti che riguardano la mobilità non solo del territorio fiorentino, ma anche di quello livornese.  L’Assemblea ha dato il via libera alla consegna provvisoria da parte di Società Autostrade del tratto di viabilità classificato come I4 della Tangenziale ovest di Barberino e la cessione al Comune di Barberino di Mugello del tratto di viabilità della Sp 36 dal km 0 fino all’intersezione “Ruzza”.  Una presa in consegna che mira a risolvere alcuni problemi sulla zona.
Di interesse regionale l’intervento necessario per risolvere le problematiche nate dall’intersezione tra la nuova linea ferroviaria Livorno Darsena Toscana-Linea Tirrenica e la Fi.Pi.Li. L’accordo trovato tra la Città Metropolitana di Firenze, che gestisce per conto della Regione la strada di grande comunicazione, e RFI, comporterà una spesa aggiuntiva per la quale il Consiglio ha dato la sua approvazione. Durante l’Assemblea è arrivato anche il sì all’accordo con Regione e Comuni interessati per la manutenzione, nel biennio 2018-2019, del sistema integrato Ciclovia dell’Arno-Sentiero della bonifica. La città Metropolitana svolgerà un ruolo di coordinamento come ente capofila per la gestione economica e operativa delle manutenzioni necessarie a garantire la buona e sicura fruibilità dell’infrastruttura. 
Nicola Giannattasio

Tags: