Città metropolitana, comuni, Rufina

Corritalia Rufina

Share
CONDIVIDI
martedì 26 marzo 2019

Domenica 24 marzo si è corsa la 28° edizione di corritalia anche alla Rufina. La manifestazione, facente parte della giornata podistica Nazionale dedicata ai beni culturali e ambientali organizzata da AICS in 50 città italiane, ha lo scopo di favorire il legame tra la pratica sportiva e l’impegno per la tutela del patrimonio storico, culturale e ambientale italiano.

Il percorso ad anello, che ha impegnato per oltre 12 chilometri i 170 partecipanti alla gara podistica, si è sviluppato attorno alla cinquecentesca Villa di Poggio Reale, snodandosi per la strada di Diacceto, Falgano, Masseto, Poggiolo per far poi ritorno al parco della villa. Un tracciato che ha lasciato senza fiato i corridori, sia per il bellissimo panorama che per le sue ripide salite

Ma per godere del panorama si sa, non importa andare di corsa. Ed è così che tanti non atleti hanno deciso di indossare tuta e scarpe da ginnastica per godere a pieno del sole della prima domenica di primavera prendendo parte alla camminata ludico motoria di 4 chilometri che ha avuto come cicerone d’eccezione il primo cittadino di Rufina. Le magliette bianche di corritalia hanno seguito il megafono del Sindaco nel parco della Villa tra nozioni culturali e curiosi aneddoti e leggende.

Con Corritalia si è chiusa la “Settimana dello Sport per Tutti”, che ha preso il via lunedì 18 marzo e ha visto in tutta Italia lo svolgimento di eventi ed iniziative organizzate dai Comitati AICS locali in collaborazione con realtà del mondo della scuola, dell’associazionismo e del volontariato, per promuovere lo sport come veicolo di benessere fisico, ma anche di integrazione e inclusione.

Francesca Parrini

Tags: