Città metropolitana, comuni, firenze

F-Light Festival 2018 nel nome di Leonardo da Vinci

Share
CONDIVIDI
domenica 2 dicembre 2018

Natale 2018: dall’8 dicembre al 6 gennaio monumenti, piazze e luoghi dei 5 Quartieri di Firenze rivestiti di luce. Torna la magica atmosfera del F-Light Festival di Firenze

Torna F-light, il festival della luce che dall’8 dicembre al 6 gennaio vedrà rivestiti di luce i monumenti e le piazze della città con video-mapping, proiezioni, mostre e installazioni artistiche. Quest’anno nasce all’insegna della genialità di Leonardo da Vinci, di cui si celebreranno nel 2019 i cinquecento anni dalla morte. Come di consueto saranno coinvolti numerosi spazi della città: su tutti Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio, Palazzo Medici Riccardi, Piazza Santa Maria Novella e l’Oltrarno, con un’attenzione particolare alle Torri e alle Porte della città e ai quartieri fuori dal centro storico. Al centro di F-light c’è sempre la luce, fonte di energia universale. Il titolo quest’anno evoca l’illuminarsi della mente, il pensiero che supera i limiti della conoscenza per osare il nuovo, per sperimentare, per innovare. I simboli del festival saranno perciò la fiammella che accende un lume nella notte, il filamento che si riscalda, la rete neuronale che si accende.

Le Torri e le Porte storiche della città, da anni al centro di una monumentale opera di restauro e valorizzazione, saranno accese per tutta la durata del festival. Tutti i giorni, dalle 18 alle 24, saranno illuminate la Torre della Zecca, Torre di San Niccolò, Porta al Prato, Porta Romana, Porta San Gallo, Porta San Frediano. Per la prima volta F-Light uscirà inoltre dal centro storico, e toccherà tutti i cinque quartieri cittadini, con una luminaria d’artista che verrà installata in cinque diversi punti: la fontana della Fortezza da Basso, Piazza Niccolò Tommaseo a Settignano per il Q2, Piazza Elia dalla Costa nel Q3, la Passerella delle Cascine all’Isolotto per il Q4 e il Parco di San Donato a Novoli, per il Q5. Le luminarie d’artista sono a cura di Gasparotto Srl. E nel quartiere di Campo di Marte, l’Artemio Franchi, la casa della Fiorentina, si mostrerà sotto una nuova veste scenografica. Grazie ad un nuovo impianto led e ad una regia illuminotecnica curata da ENGIE, player dell’energia e dei servizi, lo stadio si tingerà dei colori della ACF Fiorentina e dei 4 quartieri del calcio storico di Firenze.

Come ogni anno F-light proporrà poi una ricca offerta di attività, visite e laboratori nei Musei. Proposte diversificate per target e consultabile sul sito www.musefirenze.it, tutte pensate per mettere “in luce” aspetti meno noti del nostro patrimonio, per promuovere i temi del Natale anche sotto un profilo culturale e per avvicinare i più giovani ai grandi temi dell’arte.

Cesare Martignon

Tags: