Città metropolitana

Firenze, 95 anni dell’Aeronautica Militare

Share
CONDIVIDI
giovedì 29 marzo 2018

In Palazzo Medici una mostra dedicata all’ “80° anniversario di costituzione dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche”

Nel 2018 l’Aeronautica Militare festeggia 95 anni di vita, anni contraddistinti dalle imprese dei pionieri del volo, dai record raggiunti, dai sogni di uomini e piloti valorosi e dalle trasvolate portate a termine con grande impegno dagli avieri italiani. Nell’ambito delle celebrazioni, che hanno portato a Firenze anche le Frecce Tricolori, è stata allestita una mostra dedicata all’80° anniversario di costituzione dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche fiorentino di Viale dell’Aeronautica.
La mostra è visitabile nella Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi a Firenze tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 fino al 24 Giugno 2018.

Attraverso i pannelli fotografici, i visitatori si addentrano nelle tante tappe della vita dell’Aeronautica. Una storia articolata e complessa, che ha visto il passaggio di uomini e velivoli di numerose epoche, fino ad arrivare all’attuale assetto.
95 anni di vita, raccontati in questa mostra completa e ben curata, caratterizzati da tante imprese aviatorie, dai progressi delle capacità espresse e dall’impegno quotidiano di uomini e donne che, con il loro contributo, hanno tessuto giorno dopo giorno la storia e l’identità di questa Forza Armata italiana.

All’inizio fu la Scuola di Applicazione della Regia Aeronautica, oggi è l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche ma per Firenze ed i fiorentini è, e probabilmente rimarrà per sempre, la “Scuola di Guerra Aerea” dell’Aeronautica Militare. Cambiano le denominazioni, cambia il personale che da quasi 80 anni svolge quotidianamente le sue mansioni in questo Istituto, ma non cambia la funzione formativa e di accrescimento culturale che da sempre contraddistingue questa scuola. “L’Università del volo”, come venne definita dai fiorentini, nacque il 28 marzo 1938 a Firenze, all’interno del Parco delle Cascine.

I visitatori della mostra potranno soffermarsi nei modelli a scala dei principali velivoli della storia dell’Aeronautica, nei pannelli che ne raccontano le fasi fondamentali come le pioneristiche prime operazioni militari, i primi velivoli bombardieri realizzati da Fiat Avio in primis e poi dalle ditte Caproni e Macchi e nelle complete illustrazioni rappresentative anche dell’interesse architettonico della Scuola di Guerra Aerea Fiorentina. Le divise, i video proiettati, il racconto delle preparatissime guide che accolgono il pubblico completano il racconto di pezzi di storia italiana: tra gli altri le imprese di Gabriele D’Annunzio, del paracadutista Guidoni che da il nome al noto viale che originariamente serviva per trasportare via terra a Peretola, i velivoli prodotti dalla Fiat Avio nella sede fiorentina.

Oggi sono i tempi di un’Aeronautica 4.0″ che, riprendendo il concetto di “Industria 4.0″, testimonia la piena entrata nella “quarta rivoluzione industriale”, fatta di tecnologia smart, realtà virtuale e automazione.

Cesare Martignon

Tags: