Città metropolitana, comuni, firenze, Scandicci, Vinci

Firenze e area metropolitana: gli eventi di gennaio 2018

Share
CONDIVIDI
sabato 30 dicembre 2017

La fine delle feste con la Befana e i Magi, ma anche tante mostre ed eventi

Turismo: ecco una rassegna di eventi in programma in gennaio 2018 a Firenze e area metropolitana fiorentina. Le segnalazioni sono tratte dal firenzeturismo.it, il sito ufficiale del turismo di Città Metropolitana e Comune di Firenze.
Il 1° gennaio tradizionale saluto di Capodanno della Canottieri Firenze, che dal 1886 augura buon anno alla città con una uscita in barca tra il Ponte alle Grazie e il Ponte S.Trinita.
Il 6 gennaio festa dell’Epifania con le tradizioni legate all’arrivo della Befana e dei Re Magi praticamente in tutti i comuni dell’area metropolitana. Tra gli appuntamenti più curiosi a San Piero a Sieve la Befana arriva con il treno a vapore, per la gioia di grandi e piccini.
A Firenze l’Epifania si festeggia con la Cavalcata dei Magi, il corteo in costume, ispirato al celebre affresco di Benozzo Gozzoli nella Cappella dei Magi di Palazzo Medici Riccardi, che dalle 14 del 6 gennaio percorre le strade del centro, in ricordo della visita dei tre Re Magi alla Sacra Famiglia.
L’atmosfera natalizia si prolunga a Scandicci con la pista coperta di pattinaggio sul ghiaccio, aperta fino al 30 gennaio. Divertimento assicurato.
Dal 24 al 28 gennaio alla Leopolda di Firenze la 31esima edizione di Vintage Selection, una delle mostre-mercato più autorevoli e prestigiose in Italia e in Europa per la moda, l’oggettistica e la cultura vintage e remake di qualità.
Usciamo da Firenze: alla Villa Il Ferrale ad Anchiano, Vinci, vicino alla casa Natale di Leonardo, dal 2 gennaio e per tutto l’anno, la mostra “Leonardo, una mostra impossibile” che presenta riproduzioni in formato reale, in altissima risoluzione, di 17 opere del Genio di Vinci conservate nei musei di tutto il mondo: dalla Dama con l’ermellino alla Gioconda, dall’Ultima cena all’Adorazione dei Magi.
Per le mostre, segnaliamo inoltre in Palazzo Medici fino al 4 febbraio si possono scoprire le origini della Street Art nella mostra “Made in New York. Keith Haring, Paolo Buggiani and co”. Esposizione incentrata sulla fase embrionale del movimento, con venti opere in gessetto realizzate dall’artista americano, salvate dal collega toscano Paolo Buggiani.

Nicola Giannattasio

Tags: