Città metropolitana, firenze

Firenze e area metropolitana: gli eventi di novembre 2019

Share
CONDIVIDI
sabato 2 novembre 2019

Ecco una rassegna di eventi in programma a novembre 2019 a Firenze e area metropolitana fiorentina. Le segnalazioni sono tratte da Firenze Turismo, il sito ufficiale del turismo di Città Metropolitana e Comune di Firenze.

Le mostre - Fino al 15 dicembre al Museo di Santa Maria Novella “La Botanica di Leonardo”, mostra che approfondisce le riflessioni dell’artista sulle forme e sulle strutture del mondo vegetale. Fino al 12 gennaio Palazzo Strozzi accoglie un’esposizione di Natalia Goncharova, grande artista russa e figura centrale dell’Avanguardia della prima metà del XX secolo.
Sempre a Firenze, la Chiesa di Santo Stefano al Ponte ospita fino al 1 marzo la mostra multimediale “Inside Magritte”, dedicata al grande maestro del Surrealismo.
A Certaldo proseguono fino al 9 gennaio le celebrazioni per la Beata Giulia della Rena con un percorso espositivo diffuso su tutto il comune. Ricordiamo che ogni lunedì, per tutto il 2019, i giovani tra i 18 e i 25 anni, cittadini della Comunità Europea, avranno l’ingresso gratuito a Museo di Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo Stefano Bardini, Cappella Brancacci e Fondazione Salvatore Romano.
Avvicinandosi al Natale, il 26 novembre in Piazza Santa Croce torna il tradizionale appuntamento con il Mercato tedesco, che riempirà di colori e profumi il centro di Firenze fino al 22 dicembre.

Per quanto riguarda il gusto, con l’olio padrone del mese. il 16 e 17 novembre a Pontassieve ci sarà la Festa dell’Olio Nuovo. Il 17 a San Casciano la Festa della Fettunta e dell’olio nuovo. Festa dell’Olio anche a Vinci, il 9 e il 10.
Il 16 e 17 a Certaldo è in programma la Festa della Cioccolata. Dal 15 al 17 a Borgo San Lorenzo si svolgerà la mostra mercato del tartufo del Mugello. Il prezioso tubero sarà protagonista anche dei due primi fine settimana del mese a Scarperia.

Chiudiamo con lo sport. Domenica 24 novembre torna al Firenze Marathon, con la sua 36^ edizione, che attirerà migliaia di partecipanti da tutto il mondo.
Nicola Giannattasio

Tags: