Città metropolitana, comuni, firenze

Firenze sale sul podio delle smart cities

Share
CONDIVIDI
mercoledì 24 ottobre 2018

Presentata l’indagine del Forum PA. Il capoluogo toscano migliora il terzo posto dello scorso anno e vince la medaglia d’argento

Firenze si tinge d’argento, almeno per la medaglia che porta al collo per quanto concerne le smart cities. È ciò che emerge dall’ICity Rate 2018, l’indagine del Forum PA presentata il 17 ed il 18 ottobre al Palazzo degli Affari di Firenze.

Meglio del capoluogo toscano, che l’anno scorso si piazzò terzo, ha fatto soltanto Milano, sul gradino più alto del podio per il quinto anno consecutivo. Secondo l’indagine, Firenze registra risultati eccellenti sui fronti turistico-culturale e trasformazione digitale, vincendo la medaglia d’oro di categoria, e si colloca nei primi posti per mobilità sostenibile, stabilità economica, istruzione, lavoro, energia e partecipazione civile.

Durante la due giorni a Firenze Fiera sono state messe a confronto anche alcune città metropolitane, come per esempio Firenze e Torino, con altre città medie, come Prato e Parma, sull’innovazione a beneficio dei cittadini. Ad introdurre il convegno a cura di Pon Città metropolitane 2014-2020 il presidente del Form PA, Carlo Mochi Sismondi.

Di Pon Metro come strumento di rigenerazione urbana ha parlato Giorgio Martini.

A rappresentare Firenze il direttore generale del Comune, Giacomo Parenti, che ha parlato dell’importanza di coinvolgere i cittadini nelle scelte amministrative. Per Parenti, alcune volte, un no dato a un cittadino può far crescere l’interesse pubblico, come nel caso della tramvia a Firenze dove al referendum vinsero i no, ma poi l’infrastruttura si è fatta e si sta facendo lo stesso.

Marco Gargini

 

Tags: