Città metropolitana, comuni, firenze

“Heroes”: Bowie a Firenze

Share
CONDIVIDI
sabato 20 aprile 2019

In mostra fino al 28 giugno 90 fotografie originali realizzate dal maestro giapponese Masayoshi Sukita all’icona rock presso la limonaia di Palazzo Medici Riccardi a Firenze

Quello tra David Bowie e Masayoshi Sukita è un sodalizio personale e professionale durato 40 anni: un grande maestro della cultura pop contemporanea declinata in musica e un altrettanto eccezionale maestro della fotografia. In mostra fino al 28 giugno 90 fotografie originali realizzate dal maestro giapponese all’icona rock presso la limonaia di Palazzo Medici Riccardi a Firenze. Uniti dal rock il loro incontro è avvenuto a Londra dove il fotografo giapponese incontra Bowie in suo concerto: la collaborazione durò per sempre ed ebbe massima espressione nella foto dell’album Heroes, che da il nome alla mostra. “Heroes – Bowie by Sukita” è una mostra promossa da OEO Firenze e Le Nozze di Figaro con Città Metropolitana e Comune di Firenze.
E’ Palazzo Medici Riccardi, dimora quattrocentesca della Famiglia Medici, ad ospitare le immagini che ritraggono il Duca Bianco, artista tra i più significativi della storia della cultura contemporanea che ha saputo elevare a forma d’arte la musica rock. Con questa mostra Firenze fa il suo personale omaggio a Bowie, e apre le porte di uno dei suoi palazzi più ricchi di storia e fascino agli amanti del rock e ai cultori del pop. Antico e moderno si fondono dando la possibilità ai visitatori con lo stesso biglietto di vedere lo splendido lavoro che Sukita ha dedicato al Bowie artista e amico, ma anche di visitare il prestigioso palazzo e il suo museo. Nel corso dei tre mesi di esposizione, molti saranno gli eventi collaterali nel segno di Bowie. Le Nozze di Figaro coordineranno infatti una scaletta di concerti acustici di musicisti nel cortile del palazzo ed i fan di Bowie potranno trovare al bookshop una ricca scelta di libri e merchandising a lui dedicato.
L’artista Sukita verrà a Firenze il 25 maggio per incontrare il suo pubblico. Il catalogo della mostra è edito da OEO Firenze e la mostra sara visitabile tutti i giorni dalle 9:00 – 19:00 tranne il mercoledì, con ingresso a 10 euro intero e 6 ridotto. L’ingresso è gratuito per i minori di 17 anni.
Cesare Martignon

Tags: