Città metropolitana

I proventi delle multe sulla Fi-Pi-Li utilizzati per metterla in sicurezza

Share
CONDIVIDI
martedì 8 maggio 2018

La decisione del Consiglio metropolitano che ha pure rescisso il contratto con la ditta che vinse l’appalto per la manutenzione delle strade in Mugello, Valdisieve e Valdarno

Durante il Consiglio metropolitano del 18 aprile si è parlato anche di mobilità e di viabilità. Il Consiglio, infatti, ha approvato all’unanimità una delibera per precisare alcuni aspetti della convenzione firmata dalla MetroCittà con la Regione Toscana e le Province di Pisa e Livorno sulla strada di grande comunicazione Fi-Pi-Li. I proventi che arriveranno dalle contravvenzioni al Codice della strada sulla Firenze-Pisa-Livorno, infatti, saranno utilizzati per metterla in sicurezza.

Il Consiglio ha poi votato all’unanimità la conclusione dell’iter per la risoluzione del contratto con la ditta che a inizio 2017 si aggiudicò l’appalto per la manutenzione stradale per la zona di competenza metropolitana che comprende parte del Mugello, della Valdisieve e del Valdarno.

Soddisfazione per la rescissione del contratto è stata espressa dal consigliere metropolitano di opposizione, Enrico Carpini.

Marco Gargini

Tags:
<