comuni, firenze

Il Club Tram fa tappa a Firenze

Share
CONDIVIDI
venerdì 22 giugno 2018

Dieci dirigenti del gruppo Ratp ospiti di Gest e del Comune di Firenze per fare un bilancio sull’innovazione tecnica condividendo le varie competenze ed esperienze. Presenti anche i responsabili delle tramvie di Hong Kong, Qatar e Marocco

Due giorni fiorentini per il Club Tram del gruppo Ratp di cui fa parte anche Gest, la quale ha ricevuto in Palazzo Vecchio dieci dirigenti che operano in sei Paesi e quattro continenti con circa 4.500 dipendenti, tra Usa, Algeria, Francia, Marocco, Qatar e Cina, per fare un bilancio sull’innovazione tecnica e per condividere le varie competenze ed esperienze. Ratp è il terzo gruppo europeo, quinto nel mondo, specializzato nella gestione delle tramvie e gestisce 250 km di linee muovendo annualmente circa 440 milioni di persone. 14 milioni di passeggeri ogni anno è, per il momento, il dato di Firenze che dovrebbe arrivare fino a 40 milioni grazie all’estensione della linea 1 ed alla nascita della linea 2 dall’Aeroporto a piazza dell’Unità italiana.
Di partnership fondamentale con Ratp per Firenze ha parlato la vicesindaca fiorentina Cristina Giachi.
Ratp Dev è presente in Marocco dal 2012 ed il primo contratto risale al 2005. L’azienda ha vinto un altro bando per realizzare una linea di 31 km con ulteriori estensioni fino a 50 chilometri a Casablanca dove tra pochi mesi verrà aperta la seconda linea dopo circa tre anni di lavori.
Responsabile della tramvia in Qatar è una donna con molta esperienza all’interno del gruppo Ratp. Qui la prima linea sarà inaugurata nel corso del prossimo anno.
Tra le tramvie che rappresentano non solo un servizio, ma anche una meta turistica c’è sicuramente quella di Hong Kong, una delle più antiche del mondo con una peculiarità: è l’unica nel pianeta con le vetture a due piani.
Tornando a Firenze, l’estensione della linea 1 dalla stazione di Santa Maria Novella a Careggi riuscirà a partire il 30 giugno?

Marco Gargini

Tags:
Back to Top