calenzano, campi bisenzio, Città metropolitana, comuni, firenze, Sesto Fiorentino, Signa

In arrivo 27 milioni di euro per infrastrutture e trasporti da qui al 2023

Share
CONDIVIDI
venerdì 23 novembre 2018

Mobilità sostenibile, ultimi passi per la “superstrada ciclabile” da Firenze a Prato. Dal Cipe 5 milioni di euro

Il Consiglio della Città metropolitana di Firenze ha approvato due importanti documenti che riguardano le infrastrutture ed i trasporti e la mobilità sostenibile. L’assemblea ha approvato all’unanimità, seppur con l’opposizione che non ha partecipato al voto, gli interventi per gli anni 2019-2023 relativi al decreto ministeriale 49 del 2018. Con questo decreto, il Ministero dei Trasporti ha assegnato alle Città metropolitane ed alle Province alcuni fondi per progetti ed opere strategiche precise che devono essere scelti e ben motivati da ciascun ente.

Firenze e Prato, intanto, saranno ancora più vicine, almeno per quanto riguarda i percorsi ciclopedonali e la cosiddetta “superstrada ciclabile”. Il consesso ha approvato lo schema di accordo di programma per la realizzazione degli interventi per le reti di percorsi ciclopedonali nell’area della Piana fiorentina. Accordo che riguarda vari enti: Città metropolitana di Firenze, Provincia di Prato, Regione Toscana ed i Comuni di Poggio a Caiano, Carmignano, Prato, Sesto Fiorentino, Calenzano, Firenze, Signa e Campi Bisenzio. Ad illustrarlo in aula il consigliere Marco Semplici, recentemente delegato alle Infrastrutture.

Secondo il consigliere Semplici, l’obiettivo è quello di iniziare con la messa in opera entro la fine dell’attuale mandato amministrativo a giugno 2019, con taglio del nastro nei primi anni del successivo Consiglio metropolitano.

Marco Gargini

Tags: