Città metropolitana

Intitolato a Valentina Gallo l’auditorium dell’istituto Calamandrei

Share
CONDIVIDI
sabato 4 febbraio 2017

La giovane ha perso la vita in un incidente in Spagna nel 2016. Dario Nardella: “Il progetto Erasmus, al quale Valentina partecipava, rappresenta una delle espressioni migliori dell’Europa”

Intitolato a Valentina Gallo, la studentessa del progetto Erasmus morta in un incidente in Spagna nel 2016, l’auditorium dell’istituto Calamandrei di Sesto Fiorentino. Presenti alla cerimonia anche il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario e i genitori della giovane Valentina.

Su una parete dell’auditorium è riportata la mappa del mondo con una bella foto di Valentina e una poesia che recita: “Un giorno tutti noi partiremo per un viaggio senza alcun costo./ Non preoccupiamoci del posto riservato,/ è già tutto confermato./ Il volo è sempre in orario…/ Le nostre buone azioni saranno il nostro bagaglio,/ l’umanità sarà il nostro passaporto,/ l’amore il nostro visto./ Faremo del nostro meglio per viaggiare fino al cielo/ in prima classe…”.

Tags: