firenze

La Galleria dell’Accademia di Firenze arricchisce la propria collezione

Share
CONDIVIDI
venerdì 27 ottobre 2017

La Galleria dell’Accademia di Firenze arricchisce la propria collezione acquistando cinque nuove opere. Si tratta di quattro tavole di Mariotto di Nardo, due sportelli raffiguranti coppie dei santi, rispettivamente Giovanni Battista con Nicola di Bari e Antonio abate con Giuliano, e due semilunette, una con l’angelo annunziante e l’altra con la Vergine annunziata, e del busto marmoreo ritraente Giovanni Battista Niccolini del celebre scultore toscano dell’Ottocento Lorenzo Bartolini. Gli sportelli di Mariotto di Nardo, che erano esposti alla Trentesima Biennale Nazionale dell’Antiquariato di Firenze, nello stand dell’antiquario Matteo Salamon di Milano, sono stati acquistati dalla Galleria dell’Accademia al prezzo di trecentomila euro. Negli stessi giorni della Biennale, Angelo Tartuferi, vicedirettore del celebre museo fiorentino e noto specialista di pittura antica, ha identificato le due semilunette con le figure dell’Annunciazione come parti terminali superiori dei medesimi sportelli ritagliate in epoca imprecisata. La Galleria dell’Accademia è riuscita ad assicurarsi anche questi ulteriori dipinti ricomparsi sul mercato, al prezzo di centosettantamila euro. Il busto del Bartolini è stato invece generosamente donato al Museo dall’Associazione Amici della Galleria dell’Accademia di Firenze. Nicola Giannattasio

Tags:
Back to Top