bagno a ripoli, comuni

La grande arte degli Uffizi in trasferta a Bagno a Ripoli

Share
CONDIVIDI
giovedì 8 marzo 2018

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, il Comune di Bagno a Ripoli ha inaugurato nell’oratorio di Santa Caterina delle Ruote, a Ponte Ema, la mostra “Con dolce forza. Donne nell’universo musicale del Cinque e Seicento”, dedicata alle donne musiciste del XVI e XVII secolo con un particolare occhio di riguardo al contesto storico culturale fiorentino

L’esposizione, visitabile dal martedì alla domenica fino al 13 maggio, è stata organizzata dalle Gallerie degli Uffizi, avviando così una collaborazione triennale con l’amministrazione di Bagno a Ripoli, che porterà ad altre iniziative congiunte. Si tratta di un percorso di apertura intrapreso dal principale museo fiorentino nei confronti dei comuni della Città Metropolitana.

La mostra, curata dalla dottoressa Laura Donati raccoglie dipinti, autoritratti e incisioni, documenti e volumi a stampa, tra cui il celebre autoritratto di Marietta Robusti, altrimenti detta “Tintoretta”, figlia prediletta dell’omonimo artista.

Un’esposizione che sostiene l’obiettivo di portare i turisti anche fuori dal centro storico di Firenze verso i Comuni dell’area metropolitana. Ed un evento importante per Bagno a Ripoli, che potrà così valorizzare un gioiello ancora sconosciuto a molti, come l’oratorio di Santa Caterina.

La mostra non sarà l’unico evento che il Comune ha organizzato per celebrare la Giornata Internazionale delle donne. Concerti, conferenze, talk. La voce di Irene Grandi e quella di Ginevra Di Marco, con l’esecuzione dei componimenti delle protagoniste dell’esposizione. E poi, un evento speciale, ancora top secret, in programma per il 29 marzo.

Nicola Giannattasio

Tags:
Back to Top