Città metropolitana, comuni, londa, Pelago, Pontassieve, Rufina, San Godenzo

La Valdisieve dei prossimi 20 anni “unita” in un unico Piano strutturale intercomunale

Share
CONDIVIDI
mercoledì 16 gennaio 2019

I Comuni di Pontassieve, Pelago, Rufina, Londa e San Godenzo hanno vinto un bando regionale

La Valdisieve è sempre più vicina. Cinque Comuni che fanno parte dell’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve, infatti, hanno unito le forze per pianificare il futuro dell’area. Si tratta di Pontassieve, Pelago, Rufina, Londa e San Godenzo che hanno deciso di rilanciare l’intera zona non più con cinque distinti piani strutturali, bensì con un unico Piano intercomunale da scrivere tutti insieme. Le cinque amministrazioni hanno partecipato ad un bando regionale che finanzia i piani intercomunali e con questo progetto si sono classificati al primo posto nella graduatoria toscana, ottenendo un finanziamento di 100mila euro. La sindaca di Pontassieve, nonché presidente dell’Unione dei Comuni, Monica Marini, ne ha evidenziato gli obiettivi.
Non solo. Un tema chiave, insieme alle infrastrutture, è quello della mobilità, tra trasporto pubblico locale e sostenibile.
Nell’aprile 2017 la Città metropolitana di Firenze approvò il proprio Piano strategico e pochi mesi fa l’ha aggiornato. Un valido supporto anche per una realtà come la Valdisieve che vuole tornare a recitare un ruolo da protagonista in ambito metropolitano.
Tra febbraio e marzo partirà un processo partecipativo che coinvolgerà i cittadini dei cinque Comuni. Un percorso di ascolto e condivisione con il territorio.
Marco Gargini

Tags: