borgo san lorenzo, Città metropolitana, comuni

Giotto, la “Madonna con Bambino” risplende di nuova luce

Share
CONDIVIDI
giovedì 27 luglio 2017

Nuova illuminazione nella pieve di San Lorenzo a Borgo realizzata dall’Unione dei Comuni col contributo della Città Metropolitana

La pieve di San Lorenzo a Borgo e la “Madonna con Bambino” di Giotto, insieme ad altre opere trecentesche, tornano a risplendere. E lo fanno grazie alla nuova illuminazione realizzata dall’Unione dei Comuni del Mugello in accordo con la parrocchia e col contributo della Città Metropolitana di Firenze. La nuova luce è stata installata nell’ambito dell’itinerario “Nel Mugello sotto il cielo di Giotto” promosso in occasione del 750° anniversario della nascita dell’artista vicchiese.
Il parroco don Maurizio Tagliaferri, intervenuto all’inaugurazione dell’impianto di illuminazione, ha ricordato che la “Madonna con Bambino” è «l’unica opera del grande artista presente nel territorio. Adesso potrà essere ammirata in tutta la sua bellezza davvero sotto un’altra luce».

L’assessore al Turismo dell’Unione dei Comuni del Mugello, Federico Ignesti, ha ricordato gli eventi dell’itinerario «Nel Mugello sotto il cielo di Giotto» che si sviluppa da due importanti suoi dipinti. Fino al 29 ottobre presso il Museo Beato Angelico di Vicchio sarà visitabile la “Madonna di San Giorgio alla Costa”, oltre naturalmente alla “Madonna col Bambino” nella pieve di San Lorenzo.

Un itinerario che lancia il Mugello, terra di Giotto, di Beato Angelico e dei Medici, nell’Olimpo del turismo metropolitano, incentivando l’offerta artistica destinata a quei viaggiatori che hanno deciso di visitare questa zona.

Marco Gargini

Tags:
Back to Top