Città metropolitana, comuni, firenze

Palazzo Vecchio: salire sulla torre di Arnolfo a Firenze

Share
CONDIVIDI
lunedì 5 novembre 2018

Giornata perfetta per salire sulla torre di Arnolfo a Firenze. Lo spettacolare panorama dalla torre di Palazzo Vecchio (95 metri di altezza)

E’ ovviamente uno dei simboli più noti della città, tutti ne guardiamo il colore, le fattezze, la linearità esile e imponente al tempo stesso. E’ la torre di Palazzo Vecchio, 95 metri di altezza e 223 scalini da salire a piedi.

Appartiene al nucleo del palazzo, costruito tra il 1299 e l’inizio del Trecento, forse su progetto di Arnolfo di Cambio. La torre, che abbiamo visitato per mostrarvi lo spettacolare panorama di Firenze che si può ammirare da questa altezza, si costituisce di due parti: la prima, realizzata entro il 1302 e inglobata nelle nura del Palazzo stesso; una seconda – come si legge nel depliant informativo, completata nel successivo ventennio di eleva in aggetto sui beccatelli del camminamento di ronda, con una soluzione architettonica ardita, dettata dalla volontà estetica di conferire continuità alla facciata dell’edificio.

Per la visita dovete pianificare, a mio avviso,  almeno un’ora e mezzo di tempo. Prima di tutto occorre munirsi di biglietto alla biglietteria di Palazzo Vecchio. Si può scegliere di visitare esclusivamente la torre oppure il museo e la torre. In ogni caso bisogna mettere in conto un po’ di attesa: gli accessi sono limitati, dunque si sale solo quando qualcuno scende.

Gli scalini sono 223, in linea con altre torri celebri della Toscana (quella del Mangia in Piazza del Campo a Siena ne conta 242 per 102 metri complessivi). Si può salire seguendo il proprio ritmo e senza affannarsi troppo. Dopo poche rampe si arriva ad un primo livello dove fermarsi per un primo meraviglioso stop.

Al livello superiore si ha l’impressione di potersi perdere nella bellezza di Firenze, nell’ammirare la grandezza del Duomo, ad un palmo di mano, e di tutti gli altri luoghi speciali di questa città: da Santa Croce a Santa Maria Novella, passando per gli Uffizi. Dall’alto della torre di Palazzo Vecchio inoltre ci si può immergere inoltre nella ricerca di tanti dettagli – dal colore dei tetti ai tanti spazi pubblici e privati che si possono osservare e trovare.

La torre è chiusa in caso di pioggia.

La salita è vietata ai minori di 6 anni (i minori di 18 anni devono essere accompagnati da un adulto) ed è sconsigliata ad asmatici, a chi soffre di vertigini e di claustrofobia. Altre info su museicivicifiorentini.comune.fi.it

Agnese Fedeli

Tags: