Città metropolitana, comuni, firenze, Scandicci

Parcheggio multimodale a Scandicci

Share
CONDIVIDI
lunedì 12 giugno 2017

Tutte le informazioni per utilizzarlo. Evento inaugurale il 12 giugno

Nasce a Scandicci il parcheggio multimodale di Villa Costanza, la prima struttura in Italia che consente la sosta direttamente dall’autostrada per utilizzare la tramvia e raggiungere il centro di Firenze in meno di mezz’ora. Una nuova infrastruttura, che potrebbe essere di esempio anche per altre aree urbane italiane, che promette di alleggerire il traffico in città, di ridurre i tempi di percorrenza per i pendolari e anche di facilitare quanti vanno a Firenze per i concerti e gli eventi notturni.
Il parcheggio multimodale, attivo dal 12 giugno, rientra nei lavori di potenziamento a tre corsie del tratto dell’A1 tra Firenze Nord e Firenze Sud.
L’opera è stata realizzata da Autostrade per l’Italia in 12 mesi dalla disponibilità delle aree e con un investimento di oltre 16 milioni di euro.

Il parcheggio è suddiviso in due aree: una riservata agli automobilisti che arrivano direttamente dall’autostrada e l’altra destinata alla viabilità comunale di Scandicci. Entrambe consentono l’accesso pedonale alla tramvia per il centro di Firenze.
La zona parcheggio autostradale conta 25 posti per i pullman e 505 per le auto, di cui 10 riservati ai disabili.
Nel parcheggio comunale possono sostare 160 automobili, con 7 posti riservati ai disabili.
La disponibilità dei posti viene segnalata attraverso pannelli luminosi installati sulla carreggiata autostradale.
E’ previsto un tempo di sosta gratuita di 5 minuti per la ricerca di parcheggio e le tariffe prevedono una modulazione oraria, da un minimo di 30 minuti fino ad un massimo di 24 ore, con costi concorrenziali da 1 a 7 euro.
Disponibili anche abbonamenti settimanali, mensili e annuali, sia per le auto che per i bus.

Tags: