Città metropolitana

Piano d’azione metropolitano contro l’inquinamento acustico

Share
CONDIVIDI
venerdì 27 aprile 2018

Resta pubblicato per 45 giorni, per le osservazioni, sul portale della Metrocittà di Firenze. Mappatura della Sp 34 di Rosano, la Sp 5 Lucchese, la Sp 53 San Domenico-Fiesole e la Sp 131 di Bilancino. Entro luglio l’adozione definitiva

E’ pronto il Piano d’azione contro l’inquinamento acustico della Città Metropolitana di Firenze. Il documento e gli allegati sono in visione per 45 giorni sul portale dell’ente (http://www.cittametropolitana.fi.it), come da direttiva europea. La direttiva e il decreto di attuazione introducono gli strumenti del Piano d’azione e della Mappa acustica strategica, con i quali si rappresenta in modo comprensibile la situazione dell’inquinamento acustico presente nei principali agglomerati.
“La pubblicazione – spiega il Sindaco Dario Nardella – è propedeutica all’adozione del Piano che sarà effettuata entro luglio. Abbiamo messo al centro l’inquinamento acustico e la gestione del rumore ambientale nelle arterie principali del territorio, indicando metodologie e risultati del monitoraggio delle infrastrutture principali che costituiscono il cosiddetto “asse stradale principale”, cioè con un traffico annuo superiore a 3.000.000 di veicoli, e che sono gestite dalla Città Metropolitana di Firenze: sono la Sp 34 di Rosano, la Sp 5 ‘Lucchese’, la Sp 53 San Domenico-Fiesole e la Sp 131 di Bilancino”.
I piani d’azione devono essere aggiornati ogni 5 anni. Quello pubblicato dalla Città Metropolitana è il secondo aggiornamento del Piano d’azione, successivo alla seconda revisione della Mappatura acustica redatta nel 2017.
L’informazione ai cittadini contiene i concetti generali dell’inquinamento acustico e le procedure seguite nel monitoraggio e nella redazione dei Piani d’Azione, oltre a una sintesi della situazione ante-operam e post-operam, con una descrizione di massima degli interventi da realizzare.
La pubblicazione è avvenuta il 26/04/2018 ed il termine per inviare via mail proposte e osservazioni è fissato per il 10/06/2018 compreso. Il report e la sintesi non tecnica saranno quindi modificati in base alle eventuali osservazioni pervenute per l’approvazione definitiva del Piano.

La cittadinanza potrà proporre e comunicare eventuali osservazioni relativamente ai contenuti ed alla stesura del Piano all’indirizzo di posta elettronica matteo.izzo@cittametropolitana.fi.it.

(A.F.)

Tags: