Città metropolitana, firenze

Prima Conferenza metropolitana di Firenze dopo le elezioni di maggio

Share
CONDIVIDI
lunedì 1 luglio 2019

Fissate per il 29 settembre le elezioni per il nuovo Consiglio metropolitano

Prima Conferenza metropolitana per la MetroCittà di Firenze, dopo le elezioni di maggio 2019. Convocata dal sindaco Dario Nardella a Palazzo Medici Riccardi, dall’incontro con i sindaci del territorio emerge in primo luogo la data delle elezioni del prossimo consiglio, fissate per il 29 settembre. Una data che permetterà di espletare tutte le procedure amministrative necessarie alla preparazione tecnica di tale appuntamento.
Più in generale, nel corso della Conferenza metropolitana, si è parlato anche dell’impronta generale che si vuole dare al consiglio per il prossimo quinquennio.
Numerosi i temi che riguardano il lavoro del consiglio metropolitano per il prossimo quinquennio: La continuità per quanto riguarda il piano strategico del territorio metropolitano, atto di indirizzo per l’ente e per l’esercizio coordinato delle funzioni dei comuni e delle unioni di comuni coinvolti e la pianificazione territoriale generale, compresi interventi sostanziali sulle strutture di comunicazione e trasporti e le reti di servizi. Mobilità e viabilità quindi e interventi sulle strutture dell’edilizia scolastica al primo posto. Ricordiamo che il consiglio metropolitano viene eletto dai sindaci e dai consiglieri comunali dei comuni della città metropolitana. Sono eleggibili a consigliere metropolitano i sindaci e i consiglieri comunali in carica. L’elezione avviene sulla base di liste concorrenti. Ciascun elettore esprime un voto che viene ponderato sulla base di un indice determinato in relazione alla popolazione complessiva della fascia demografica del comune di cui è sindaco o consigliere.
Cesare Martignon

Tags: