Città metropolitana

PUMS Città Metro Firenze, osservazioni fino al 20 novembre

Share
CONDIVIDI
lunedì 11 novembre 2019

Prorogati i termini per presentare le osservazioni al documento strategico per migliorare la mobilità nell’area metropolitana per i prossimi 10 anni

Piano urbano della Mobilità Sostenibile della Città Metropolitana di Firenze. E’ stato prorogato fino al 20 novembre il termine per la presentazione delle osservazioni al Piano. Si tratta del documento strategico che ha lo scopo di orientare le politiche di mobilità cittadine per i prossimi 10 anni. Introdotto a livello comunitario con l’obiettivo di “sviluppare un nuovo concetto di piano capace di affrontare le sfide e i problemi connessi al trasporto nelle aree urbane in maniera più sostenibile e integrata”, quello dedicato all’area metropolitana fiorentina è orientato al miglioramento della mobilità complessiva: dai sistemi ferroviari, metro e tram, a quello ciclopedonale, passando per quello pubblico e la sicurezza sulle strade. Con uno sguardo importante alla promozione dell’uso di mezzi a basso impatto inquinante.

Qualche numero che si trova nel PUMS? Ogni giorno sulla rete stradale della Città Metropolitana fiorentina vengono effettuati circa 2.900.000 spostamenti elementari in auto privata che hanno origini e/o destinazioni interne ad essa, con una media di circa 4-5 spostamenti al giorno per autovettura.
Nella sola ora di punta del mattino, le percorrenze sviluppate dalle auto ammontano a 1,6 milioni di km. La componente intra-comunale dell’utilizzo dell’auto privata rappresenta il 58 per cento della mobilità su auto privata della Città metropolitana. Il comune di Firenze presenta il massimo valore assoluto con 540.000 spostamenti mentre si posiziona al 25° posto tra i comuni della Città Metropolitana se si considera il numero di spostamenti per abitante.
Agnese Fedeli

Tags: