comuni, firenze

Restaurato il “Putto con delfino” di Andrea del Verrocchio

Share
CONDIVIDI
sabato 2 febbraio 2019

Fu commissionato da Lorenzo de’Medici, prima per la villa di Careggi e poi per Palazzo Vecchio

La Fondazione no profit Friends of Florence ha sostenuto il restauro del “Putto col delfino”, l’opera realizzata dal Verrocchio su commissione di Lorenzo De’ Medici prima per la villa di Careggi e poi per Palazzo Vecchio dove oggi si trova , mentre a breve sarà esposto a Palazzo Strozzi nell’ambito della mostra “Verrocchio, il maestro di Leonardo” a via il 9 marzo, in occasione del cinquecentenario dalla morte di Leonardo da Vinci.

Il prestigio dell’opera e l’opportunità di una mostra dal respiro internazionale che raggiungerà anche Washington DC, rendono questo intervento ancora più importante per la fondazione. Ruolo fondamentale per i donatori Ellen e James Morton, che hanno reso possibile questa operazione come per il Comune di Firenze e la Fondazione Palazzo Strozzi che ha coinvolto Friends of Florence nella salvaguardia e valorizzazione di un capolavoro così importante per la storia dell’arte e la cultura.

Il restauro affidato a Nicola Salvioli sotto l’Alta Sorveglianza di Jennifer Celani, funzionario per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Firenze e Province di Pistoia e Prato è il primo intervento di tipo scientifico-conservativo che sia mai stato effettuato su questo bronzo, nonostante il lungo tempo trascorso da quando l’opera venne dismessa dalla sua funzione di fontana e musealizzata alla fine degli anni Cinquanta del secolo scorso.

(C.M.)

Tags:
Back to Top