Città metropolitana

Scuole, confronto tra Sindaco, studenti e dirigenti

Share
CONDIVIDI
mercoledì 6 febbraio 2019

In Palazzo Medici Riccardi inedito esperimento di partecipazione con l’incontro del Sindaco Dario Nardella con gli studenti e i dirigenti scolastici di tutta l’area metropolitana, per definire necessità e bisogni in tema di edilizia scolastica

Un esperimento inedito di partecipazione, per la Città metropolitana di Firenze, grazie all’incontro di fine gennaio che ha messo insieme dirigenti scolastici e rappresentanti degli studenti delle scuola superiori con il Sindaco metropolitano Dario Nardella e rappresentanti politici e amministrativi dell’ente. Tema dell’incontro: gli investimenti di Palazzo Medici in tema di edilizia scolastica.
In quattro anni la Città Metropolitana di Firenze ha investito nel patrimonio edilizio scolastico di sua proprietà e
pertinenza oltre 47 milioni di euro. Quota record per il 2019.

Dei fondi stanziati per il 2019, 17 milioni sono destinati al nuovo liceo Agnoletti, 7 milioni e 700 mila euro per il polo scolastico di Empoli. Altre risorse per il nuovo Elsa Morante, l’ampliamento delle scuole Rodolico e Saffi, gli adeguamenti antisismici al Fermi, al Leonardo Da Vinci, al Balducci, al Rodolico in via del Podestà e al Giotto Ulivi) e quelli antincendio (ad esempio agli istituti Cellini, Vasari, Enriques di Castelfiorentino, la succursale del Vasari e l’istituto di via Giusti a Sesto Fiorentino). In ponte inoltre le coperture per l’istituto Galilei.
Tra i temi che stanno maggiormente a cuore a studenti e dirigenti scolastici, l’efficientamento energetico, gli accessi per gli studenti con disabilità, la necessità di spazi nuovi e più grandi, questo anche in risposta ad un aumento della popolazione studentesca.

(A.F.)

Tags: