bagno a ripoli, Città metropolitana, comuni, fiesole, Pontassieve

Tramvia 3.2, accoglienza positiva anche in Valdisieve e Valdarno

Share
CONDIVIDI
giovedì 25 ottobre 2018

Il progetto per l’estensione fino a Bagno a Ripoli riceve il plauso dell’Unione dei Comuni

Continua a riscuotere consensi il progetto presentato per la realizzazione della Linea 3.2 della Tramvia fiorentina. La nuova tratta, che collegherà il centro di Firenze con Bagno a Ripoli, sarà realizzata entro il 2023. Un’infrastruttura che avrà importanti ricadute anche per gli altri comuni di sud-est della Città Metropolitana di Firenze. La soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Pontassieve Monica Marini, Presidente dell’Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve. “Finalmente questa infrastruttura non è più un sogno e sarà realizzata in tempi rapidi – ha spiegato il Presidente – La linea 3.2 è una grande occasione anche per la noi. Spero di poter avviare, insieme ai Sindaci di Bagno a Ripoli e Fiesole, un tavolo programmatico sulla mobilità di quella che è la porta est di Firenze per renderla quanto più integrata e funzionale alle esigenze dei tanti cittadini che si muovono ogni giorno da e verso la città”.
Secondo Monica Marini la realizzazione della nuova linea tramviaria fino a Bagno a Ripoli e la costruzione del doppio Ponte di Vallina, rappresentano due tasselli strategici in grado di determinare la crescita economica e logistica dell’intera area. “Il nostro territorio si è caratterizzato nel tempo per turismo di qualità, crescita di servizi qualificati, produzioni artigianali ed agricole di eccellenza. Questo si scontra con un sistema di collegamenti non adeguato. – prosegue Monica Marini – la realizzazione di queste due opere diventa decisiva per rendere più funzionale l’intero sistema.”

N.G.

Tags: