comuni, firenze

Tramvia, cantieri in via Valfonda: come cambia la viabilità

Share
CONDIVIDI
venerdì 10 febbraio 2017

I dettagli sulle modifiche alla circolazione per la mobilità privata

Al via nei primi giorni di marzo gli ultimi cantieri della linea 3 della tramvia in via Valfonda e nella zona della stazione, laddove la linea 3 si ricollegherà con i binari della linea 1.
I lavori, come di consueto, riguarderanno i sottoservizi prima e la realizzazione della sede tranviaria poi e comporteranno, tra l’altro, la chiusura di una corsia in via Valfonda e la riorganizzazione della viabilità in una zona delicata della città.
I dettagli del piano per la mobilità privata sono stati presentati dall’assessore comunale Stefano Giorgetti

Il nuovo assetto si basa su due capisaldi, affinati nel corso delle analisi e approfondimenti effettuati dagli uffici: via Valfonda sarà utilizzata in uscita, via Nazionale in entrata all’area della stazione ma con una divisione dei flussi in ingresso. Via Nazionale sarà dedicata in particolar modo ai mezzi pubblici, i mezzi privati saranno indirizzati su itinerari che sfrutteranno la viabilità secondaria a destra e sinistra della strada a seconda della destinazione finale: a sinistra per chi è diretto al mercato centrale, a destra per chi invece è diretto verso la stazione.
Nell’intervista a Stefano Giorgetti i dettagli sulle modifiche in via Nazionale e in via Valfonda (guarda il video!).

Tra i provvedimenti previsti nel piano comunale, in vista dei cantieri in via Valfonda, c’è anche l’installazione di due nuove porte telematiche: la prima in corrispondenza delle scalette in piazza Stazione a protezione della corsia riservata al trasporto pubblico e autorizzati; la seconda all’angolo tra via Nazionale e via Guelfa angolo via Nazionale per tutelare la corsia riservata al trasporto pubblico e autorizzati. Sarà inoltre spostata la porta telematica che adesso si trova all’inizio di via XXVII Aprile: la nuova collocazione sarà tra via XXVII Aprile e via San Zanobi.
Ulteriori dettagli su comune.fi.it

Tags:
Back to Top