Città metropolitana, comuni, firenze

Tramvia Firenze: festival di sound art a bordo dei tram

Share
CONDIVIDI
venerdì 4 ottobre 2019

Si tratta del progetto “Benjamin”, promosso da Radio Papesse in collaborazione con GEST. Per quattro giorni le fermate e i tram ospitano opere d’arte sonora per far vivere ai passeggeri viaggi immaginari, immergerli in mondi e contesti diversi. Per sorprendere e spezzare le abitudini

Arte sonora dentro i tram e alle fermate della tramvia di Firenze. Per quattro giorni, tra il 3 e il 6 ottobre, le fermate e i tram ospitano opere d’arte sonora per far vivere ai passeggeri viaggi immaginari e immergerli in mondi e contesti diversi. Si tratta di Benjamin, il primo festival di sound art ideato per la rete tramviaria fiorentina, già altre volte scenario di spettacoli alle fermate o direttamente sul tram.
Suoni quindi, in grado di trasportare gli oltre 100mila passeggeri quotidiani della tramvia di Firenze, anche per pochi secondi, in luoghi lontani, come Giappone o Islanda, o in contesti legati al mondo naturale, come fiumi e lago, oppure sotto la pioggia, tra la folla di un mercato mediorientale o in pascolo di alta montagna.

Il progetto è promosso da Radio Papesse, associazione culturale fiorentina, con il supporto del Comune di Firenze, la collaborazione di GEST Spa, 60 Sec Radio e Biodiversità Records.
Ma sentiamo alcune delle audio installazioni, prodotte complessivamente da oltre 30 artisti selezionati attraverso un bando internazionale che ha raccolto i lavori di oltre 80 artisti da tutto il mondo.

Dove trovare le performance audio? Alle fermate di Peretola, Careggi, Villa Costanza, Unità, Cascine, Resistenza, Guidoni, San Donato, Batoni, Leopoldo, Strozzi Fallaci e De André. I tram interessati sono i numero 1005, 1006, 1009 e 1011.

ASCOLTA QUI ALCUNI STRALCI DELLE INCURSIONI SONORE SUI TRAM FIORENTINI

(A.F.)

 

Tags: