comuni, firenze

Tramvia Firenze, lavori di fine anno 2016

Share
CONDIVIDI
mercoledì 2 novembre 2016

Manca un mese all’apertura della direttrice Statuto-Careggi e del sottopasso Milton-Strozzi

Per i cantieri per le linee 2 e 3 della tramvia di Firenze si aprono mesi davvero impegnativi, dal momento che la messa in esercizio di entrambe le linee è fissata per il 14 febbraio 2018 e cioè tra poco più di un anno.

Ma vediamo intanto i principali lavori in corso tra novembre e dicembre 2016.
Entro fine novembre dovrebbe terminare il montaggio dell’imponente Viadotto San Donato.
Nel mese è previsto anche l’avvio della realizzazione della sede tranviaria in via Alamanni, già partita in ottobre anche in via Guido Monaco.

Da segnare sul calendario la data dell’8 dicembre 2016, giorno in cui è fissata l’apertura del nuovo sottopasso Milton-Strozzi e della direttrice Statuto-Careggi, con la riapertura del sottopasso di Statuto e di una corsia del ponte: snodi importanti e attesi dalla città.

Entro divembre nella zona di Careggi saranno completate le rotatorie, riasfaltatura compresa.
Più a lungo termine le opere sull’area di viale Belfiore-Viale Redi-via Benedetto Marcello dove sono in vigore restringimenti, divieti e provvedimenti alla circolazione fino a gennaio 2017.
Cantieri aperti anche in zona Piazza Dalmazia-via Corridoni, con modifiche alla circolazione fissate fino a fine anno.

Per quanto riguarda la Variante Valfonda, i lavori per lo spostamento dei sottoservizi dovrebbero partire da gennaio 2017; da marzo quelli per la sede tranviaria. Si tratta del cantiere che collegherà i binari in arrivo dallo Statuto con quelli della stazione di Santa Maria Novella: un’opera con un impatto notevole sulla circolazione, per la quale sono allo studio le migliori soluzioni a supporto della viabilità.

Tags:
Back to Top