firenze

Tramvia, sopralluogo di Nardella e Giorgetti

Share
CONDIVIDI
venerdì 18 agosto 2017

Le ditte coinvolte nei cantieri per la tramvia di Firenze sono state convocate dal Comune per il 30 agosto per una riunione che intende definire i passi degli ultimi 6 mesi di lavori e la messa in esercizio delle linee 2 e 3 della rete tramviaria fiorentina.

E’ quanto ha annunciato il Sindaco di Firenze e Città Metropolitana Dario Nardella, nel corso di un sopralluogo sui cantieri della linea 3 della tramvia, in particolare in piazza Bambine e Bambini di Beslan, via Valfonda e piazza Stazione effettuato il 17 agosto insieme all’assessore comunale alla mobilità Stefano Giorgetti, per verificare i lavori alla variante Valfonda e la situazione nel nodo di Santa Maria Novella. La data ultima per l’avvio delle linee 2 e 3 della tramvia è da sempre fissata, salvo ritardi, per il 14 febbraio 2018. La città di Firenze, chi la abita e quanti la vivono quotidianamente per lavoro e per studio da pendolari hanno di fronte gli ultimi 6 mesi di cantieri. Che, com’è prevedibile, porteranno anche disagi, traffico e modifiche alla mobilità. In attesa della rivoluzione tramvia. E se dovessero esserci ritardi nella messa in esercizio, le ditte saranno chiamate alle loro responsabilità.
Dal punto di vista dei cantieri, i lavori in via Valfonda e piazza Stazione rappresentano l’ultimo nodo importante della linea 3 che per il resto, da Careggi alla Fortezza, è quasi ultimata. In via Valfonda è in corso di ultimazione il camerone dell’acquedotto nell’area di intersezione con piazza Adua. Una volta terminato questo intervento le lavorazione si sposteranno sull’altra corsia dove sarà realizzata la sede tramviaria. Procedono inoltre i lavori ai sottoservizi anche in piazza Stazione e in piazza Bambine e Bambini di Beslan, come pure in viale Strozzi dove vanno avanti la realizzazione della fermata e le sistemazioni urbanistiche.

Agnese Fedeli

Tags:
Back to Top