Città metropolitana, comuni

Turismo in crescita nel 2017 nella Città Metropolitana di Firenze

Share
CONDIVIDI
venerdì 6 aprile 2018

Trend positivo e crescita esponenziale per cinesi e brasiliani

Anche per il 2017 cresce il turismo nell’area della Città Metropolitana di Firenze. Secondo i dati raccolti dal Servizio Statistica dell’Ufficio Attività Produttive e Turismo ed elaborati dal Centro Studi Turistici di Firenze, l’andamento dei flussi per l’anno scorso è stato caratterizzato da una crescita sia degli arrivi (+295 mila unità pari al +5,9%) sia delle presenze (+804 mila pernottamenti pari al +5,7%), che hanno sfiorato15milioni.
In crescita sia il flusso di turisti stranieri che italiani. I primi registrano un +5,3% rispetto al 2016, mentre i secondi fanno ancora meglio con un +6,7%. Analizzando il mercato estero, al primo posto si confermano gli Stati Uniti, davanti a Germania e Regno Unito, che ha sopravanzato la Francia. Al quinto posto i turisti cinesi, che hanno guadagnato due posizioni a discapito di Olanda e Spagna, con un +15%. Ma la crescita maggiore arriva dal Brasile, con un incremento di circa il 20%.

Tra le regioni italiane, confermato il primo posto della Lombardia, mentre il Lazio ha superato al secondo posto la Toscana, scivolata in terza posizione.
A livello di strutture la crescita maggiore si registra nel settore alberghiero (+6,4% pari a circa 573 mila pernottamenti) con valori positivi in tutte le classificazioni ad esclusione degli alberghi ad 1 stella; positiva anche la perfomance del settore extralberghiero (+4,5% pari a 231 mila pernottamenti).
Aumentando il raggio di analisi e abbracciando gli ultimi cinque anni (2012-2017), evidenziata una crescita del +17,4% di arrivi (che sono passati da circa 4,5 milioni a 5,3 milioni) e un aumento dei pernottamenti del +22,8%, passati da oltre 12,2 milioni a quasi 15 milioni dell’ultimo anno.
A fare da traino è naturalmente il capoluogo. Firenze ha superato i 10 milioni di pernottamenti ufficiali con una crescita sia degli arrivi (+6,7% pari a +240 mila unità) sia delle presenze (+7,8% pari a circa 738 mila pernottamenti), con una lieve crescita della permanenza media. Sul restante territorio della Città Metropolitana si registra una crescita più contenuta sia degli arrivi (+3,9% pari a +52 mila turisti) sia dei pernottamenti (+1,4% pari a +66 mila turisti).

Nicola Giannattasio

 

Tags: