Città metropolitana

Una nuova luce fa splendere le Cappelle Medicee

Share
CONDIVIDI
giovedì 21 febbraio 2019

È stata inaugurata la nuova illuminazione della Sagrestia Nuova di Michelangelo. Un sistema di led per valorizzare le opere presenti tra cui la Madonna Medici

Una nuova luce per la Sagrestia Nuova di Michelangelo delle cappelle Medicee. Si tratta di un sistema d’illuminazione a led per valorizzare il luogo di sepoltura di Lorenzo il Magnifico e Giuliano de’ Medici e la celebre scultura Madonna Medici, riportando le condizioni luminose a quelle pensate da Michelangelo nel 1519, data di progettazione. L’artista aveva usato due diverse tipologie di luce naturale nella Sagrestia Nuova: una diffusa e una indiretta, che scaturisce dalla rifrazione dei raggi solari sul marmo bianco delle pareti.
La nuova illuminazione, accompagnata da lavori di manutenzione e restauro è stata realizzata in collaborazione con Lottomatica.

Il lavoro è stato completato dopo due anni di lavoro: dallo studio della rifrazione solare nella cappella fino alla realizzazione di un sistema led non invasivo che potesse valorizzare le opere d’arte, a prescindere dalle stagioni e dalle condizioni atmosferiche.

La Sagrestia nuova è un esempio del lavoro di Michelangelo sulla luce: oltre alle sculture l’artista ha progettato anche l’edificio con le finestre e la lanterna della cupola.

Monica Pelliccia

Tags: