Città metropolitana, comuni, fiesole

Una sera all’Estate Fiesolana 2019, il Premio Fiesole a Paolo Sorrentino

Share
CONDIVIDI
mercoledì 24 luglio 2019

Vi portiamo nell’anfiteatro romano dove Paolo Sorrentino ha ricevuto da Elena Sofia Ricci il 53esimo Premio Fiesole ai Maestri del Cinema. Una passeggiata nel cuore dell’Estate Fiesolana 2019

Un’occasione, quella di venire a Fiesole proprio questa sera, densa di significati. Un luogo antico e allegro, un’atmosfera davvero “da film”, una tappa irrinunciabile, estate dopo estate, per tanti, tantissimi fiesolani, fiorentini, persone da ogni dove. Per godere di qualche ora di bellezza, culturalmente e paesaggisticamente parlando.
E poi arriva Sorrentino, con la sua storia, il suo Oscar alle spalle, il successo planetario che, ridendo eppure serio di fronte al pubblico dell’anfiteatro romano, dice “grazie, questo premio per me è un po’ eccessivo…”. Una sorta di pièce, insomma, questa cerimonia di consegna del 53esimo “Premio Fiesole ai Maestri del Cinema” a Paolo Sorrentino, colma di piccole grandi perle sul senso, la poesia e la necessità di fare e vivere storie cinematografiche.
Come la definizione di “verità cinematografica” come qualcosa che persegue la coerenza e non tanto la verità in quanto tale; l’attenzione alla scrittura, anche in qualche misura eccessiva, delle sceneggiature; la tensione a far ridere e sorridere con i film, addirittura il desiderio di provocare in chi osserva il film una sorta di risata estatica, come quelle che ci prendono da bambini. Da Sorrentino, che ha risposto a svariate domande da parte di critici, esperti e del pubblico, anche qualche retroscena, legato alla realizzazione di alcuni dei suoi film. Nel corso del pomeriggio sono stati anche ricordati Mattia Torre e Luciano De Crescenzo, scomparsi da poco.

Il Premio è attribuito dal Comune di Fiesole in collaborazione con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani Gruppo Toscano e la Fondazione Sistema Toscana, con la direzione artistica di Gabriele Rizza.

Agnese Fedeli

Tags: