comuni, firenze

Uno sguardo inedito su Firenze da Porta San Frediano

Share
CONDIVIDI
martedì 29 ottobre 2019

Per tre sabati ad ottobre è stato possibile accedere eccezionalmente a visite guidate alla Porta San Frediano. L’iniziativa fa parte della proposta del “Museo Diffuso”, il piano di valorizzazione delle torri, delle porte e del sistema difensivo cittadino di Firenze

E’ rimasta aperta eccezionalmente per 3 sabati Porta di San Frediano, la porta d’oltrarno e la più grande e austera delle porte di Firenze.
Il monumento è stato restituito alla cittadinanza dopo un accurato restauro, terminato nella primavera 2018, e che ne rende possibile apprezzarne la struttura, visitarne gli interni e conoscerne la storia.
Il personale MUS.E ha guidato le visite, grazie alla collaborazione con il Comune di Firenze, i Musei Civici Fiorentini, l’ufficio UNESCO Firenze e i Servizi Tecnici.
L’apertura della Porta San Frediano fa parte della proposta del “Museo Diffuso”, il piano di valorizzazione delle torri, delle porte e del sistema difensivo cittadino: un’esperienza nata nel 2011 con l’apertura di Torre San Niccolò e cresciuta negli anni andando a includere un numero sempre maggiore di monumenti, così restituiti alla cittadinanza.

Giulio Schoen

Tags:
Back to Top