Città metropolitana, comuni, Scandicci

Variante di San Vincenzo a Torri (Scandicci), affidati i lavori

Share
CONDIVIDI
mercoledì 10 gennaio 2018

Adesso la bonifica bellica, poi i cantieri. Il costo dell’opera è di 7,5 milioni di euro, di cui 6 milioni finanziati dalla Città Metropolitana

Decisivo passo in avanti per la variante di San Vincenzo a Torri, frazione periferica del comune di Scandicci che collega Ginestra Fiorentina a Castellare e Cerbaia. A fine 2017, infatti, sono stati affidati i lavori per l’intervento sulla strada provinciale 12 della Val di Pesa, integrato con il sistema di laminazione delle piene del torrente Pesa nel territorio comunale di Scandicci, che servirà a togliere gran parte del traffico dal centro abitato.
Un’opera molto attesa dalla popolazione, non solo di San Vincenzo, ma anche del resto della Val di Pesa visto che congiungerà tre territori comunali, quello lastrigiano, quello scandiccese e quello sancascianese, e che sarà finanziata con sei milioni di euro da parte della Città Metropolitana di Firenze e un milione e mezzo dal Comune di Scandicci.
Come spiegato dagli enti coinvolti, il primo passo sarà la bonifica bellica dei tratti interessati e, successivamente, in primavera si passerà alla cantierizzazione vera e propria. La durata prevista dei lavori è di 18 mesi.

Marco Gargini

Tags: