firenze

Ztl, via libera alla revisione della disciplina di accesso

Share
CONDIVIDI
venerdì 11 gennaio 2019

Semplicità: è questa la parola d’ordine della revisione della disciplina della Ztl approvata dalla giunta comunale di Firenze nell’ultima seduta del 2018 su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti. Una revisione, frutto di mesi di lavoro degli uffici, che punta a snellire e facilitare le procedure sia per i cittadini sia per gli uffici di SAS che rilasciano le autorizzazioni per l’accesso in Ztl. Non sono modifiche radicali delle modalità di accesso o delle categorie di veicoli autorizzati; si tratta di variazioni che, complessivamente, renderanno il meccanismo più semplice a vantaggio di tutti, cittadini in primis.
Le principali novità della delibera, che sarà poi seguita da un’ordinanza specifica a cura degli uffici della mobilità, sono la progressiva riduzione dei numero dei telepass circolanti, limitato ai permessi con più di una targa mentre gli altri, che sono la maggioranza, saranno inseriti in lista bianca, provvedimento che in futuro sarà esteso il più possibile, con successivo riconoscimento ottico; l’emissione di un’unica autorizzazione omnicomprensiva al posto di quelle singole per le varie categorie autorizzate, l’introduzione di una data unica di scadenza del permesso in modo da facilitare il rinnovo da parte del cittadino, l’eliminazione progressiva dei permessi senza targa, quelli normalmente usati dai veicoli di enti e autorità, e finalmente la semplificazione delle procedure per SAS, il tutto lasciando inalterato l’attuale livello di introiti.
Cesare Martignon

Tags:
Back to Top