Città metropolitana, comuni, empoli

75 anni fa la partenza da Empoli dei volontari per la guerra di Liberazione

Share
CONDIVIDI
giovedì 27 febbraio 2020

Ricorrenza storica che si celebra a Empoli ogni cinque anni

Da tutta la Toscana per il 75° anniversario della partenza dei volontari per la guerra di liberazione. Era il 13 febbraio 1945. Una ricorrenza storica che viene celebrata ogni cinque anni.
Una data scolpita nella storia di Empoli che non potrà mai essere dimenticata e che ricordata la partenza di oltre 500 volontari per partecipare alla guerra di liberazione nazionale, per liberare l’Italia, da fascisti e nazisti.
Era un martedì del febbraio del 45 quando i volontari presero le mosse alle prime ore del mattino da piazza del Popolo. Ogni cinque anni a Empoli, con una cerimonia, si fanno tornare alla memoria di tutti i 530 giovani che partirono per unirsi ai gruppi di combattimento operativi “Cremona” – “Folgore” – “Friuli” – “Legnano” – “Mantova” – “Piceno” del ricostruito esercito.
L’iniziativa, che gode del patrocinio della Regione Toscana, è stata celebrata per l’anniversario del 2020 il 16 febbraio al Palazzo delle Esposizioni, con vari interventi istituzionali, ed è terminata, poi, con la deposizione delle corone commemorative al monumento ai caduti in piazza della Vittoria, in piazza XXIV Luglio al cippo a memoria della rappresaglia nazista e in piazza del Popolo di fronte alla lapide posta in occasione del 35° anniversario della partenza dei volontari.

(A.F.)

Tags: