Città metropolitana, comuni, figline e incisa valdarno

A Figline Incisa arriva il Pacchetto Natale, aiuti dal Comune per chi è in difficoltà

Share
CONDIVIDI
martedì 8 Dicembre 2020

Inverno metropolitano, dal Comune di Figline Incisa aiuti economici per chi è in difficoltà a causa dell’emergenza Covid19, contributi affitto aggiuntivi riservati a chi è già nella graduatoria 2020, nuove riduzioni sulle tariffe nidi e uno spettacolo (interattivo) in regalo per le festività

È quanto contenuto nel “Pacchetto Natale”, il programma di misure che l’Amministrazione comunale di Figline e Incisa Valdarno ha studiato per andare incontro alle esigenze delle famiglie e dei cittadini maggiormente colpiti dagli effetti economici della pandemia.

PER SINGOLI E FAMIGLIE (fondo da 60mila euro) – Nel dettaglio, dall’11 gennaio al 28 febbraio i cittadini residenti a Figline e Incisa Valdarno in possesso di valore Isee Corrente non superiore a 12mila euro potranno accedere ad un bonus di 750 euro (se in possesso di Isee dai 6000,01 euro a 12mila euro) o 1000 euro a nucleo familiare (se in possesso di Isee fino a 6mila euro). Il tutto grazie ad un apposito fondo di 60mila euro, che potranno essere utilizzati dagli assegnatari per l’acquisto di generi alimentari, per il pagamento delle bollette o per qualsiasi altra spesa di prima necessità.

Le domande potranno essere compilate solo online, attraverso un’apposita procedura disponibile (dall’11 gennaio) sul sito www.comunefiv.it . Sarà richiesto l’inserimento online anche del proprio Isee Corrente, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente che può esser richiesto solo da chi ha subito un peggioramento della sua situazione lavorativa o economica oppure una variazione del reddito complessivo del nucleo familiare superiore al 25%. Il riferimento è l’Isee ordinario: per richiedere l’Isee corrente, quindi, sarà necessario essere in possesso dell’Isee ordinario e di apposita documentazione che attesti l’effettiva variazione della propria situazione reddituale nel 2020.

CONTRIBUTI AFFITTO (fondo da 60mila euro) – Anche sul fronte dei contributi affitto, il Comune ha stanziato un totale di 60mila euro da ripartire agli assegnatari del Bando ordinario 2020. Gli aventi diritto, quindi, sono già collocati nella graduatoria 2020 e si vedranno rimborsare in maniera diretta le risorse, senza dover quindi presentare ulteriori richieste. Si ricorda che, come previsto dall’avviso pubblico, gli assegnatari hanno tempo fino al 12 febbraio per presentare le ricevute dell’effettivo pagamento dell’affitto riferito al 2020 (pena la decadenza del beneficio).

NIDI COMUNALI – Gli incentivi già in essere, per andare incontro alle famiglie con figli fino a 3 anni, riguardano: il blocco delle tariffe per l’anno educativo 2020/21 (nonostante l’aumento dei costi di servizio da sostenere per il personale aggiuntivo, le sanificazioni e il rispetto dei protocolli antiCovid19; si tratta di costi completamente coperti dal Comune, grazie ad un investimento mensile di circa 10mila euro in più rispetto al 2019/20); la sospensione delle tariffe per le classi sottoposte a quarantena (la decurtazione, cioè, della quota della tariffa corrispondente al periodo in cui le famiglie non usufruiscono del servizio). Inoltre, è in arrivo un’ulteriore novità: da gennaio 2021, tutti gli iscritti che faranno assenze continuative di 20 giorni avranno diritto ad una riduzione del 50% sulla tariffa mensile.

PER LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE (fondo da 21.800 euro) – Un ulteriore capitolo di risorse è destinato alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche del territorio che, a causa della pandemia e quindi degli adeguamenti (in termini di acquisto attrezzature o prodotti) ai protocolli di sicurezza anticovid, hanno sostenuto spese economiche aggiuntive per lo svolgimento delle loro attività. Si tratta di 21.800 euro che saranno assegnati su richiesta in seguito alla pubblicazione di un apposito bando, che resterà aperto dal 14 dicembre al 31 gennaio. Il link con tutti i dettagli, la modulistica e i requisiti richiesti dal bando sarà disponibile sul sito www.comunefiv.it

CULTURA – Infine, anche se non sarà possibile ritrovarsi al Garibaldi per il tradizionale Concerto di Natale, si è pensato comunque di regalare uno spettacolo teatrale adatto a grandi e piccini. Si tratta del “Mago di Ozz”, un appuntamento (interattivo) in tre date che sarà possibile vedere gratuitamente ma solo su prenotazione, fino ad esaurimento posti (800 in tutto). Tutti i dettagli saranno comunicati sul sito www.teatrogaribaldi.org (sezione “Fuori cartellone”), sui canali social dell’ente e, insieme alle altre notizie di pubblica utilità del Comune, tramite WhatsApp (per iscriversi www.comunefiv.it/whatsfiv).

Tags: