Città metropolitana, comuni, San Godenzo

Comuni, San Godenzo investe su cultura, marroni e turismo

Share
CONDIVIDI
lunedì 13 Novembre 2023


San Godenzo, comune della Città metropolitana di Firenze sulla rotta per Forlì, investe sulla cultura grazie ai fondi del bando Borghi. Una scommessa fortemente voluta dall’amministrazione comunale per dare un futuro diverso a questo piccolo comune arroccato sugli Appennini che conserva al suo interno un enorme patrimonio artistico e naturalistico da valorizzare, custodire e far conoscere.

San Godenzo è arte e storia, natura e vecchie tradizioni, tra i suoi boschi e le sue foreste sono passati nomi illustri del calibro di Dante Alighieri e Andrea del Castagno e generazioni di castanicoltori che hanno fatto del marrone una opera d’arte.

Il marrone non solo rappresenta uno dei simboli della tradizione e dell’economia di San Godenzo, ma ogni anno richiama anche molti visitatori e turisti in occasione delle diverse feste e sagre in suo onore come ad esempio la ballottata di fine ottobre.

E se ad ottobre e novembre i turisti sentono il richiamo dei marroni, il territorio resta attraente tutto l’anno grazie ai suoi percorsi naturalistici rappresentando la porta fiorentina del parco nazionale foreste casentinesi Monte Falterona e Campigna. Una porta di accesso che l’amministrazione ha deciso di valorizzare costruendo un nuovo rifugio escursionistico in prossimità della fonte del Borbotto ai piedi del monte Falterona.

Francesca Parrini

Tags: