Città metropolitana

Consiglio Metropolitano del 4 dicembre

Share
CONDIVIDI
lunedì 16 Dicembre 2019

Il Consiglio Metropolitano ha approvato nove punti fissati all’ordine del giorno per la seduta del 5 dicembre. Tra i più rilevanti quelli in tema di protezione civile, a cominciare dalla ratifica dell’accordo tra Comune di Firenze e Metrocittà per la realizzazione delle attività di supporto ai Comuni nell’ambito del progetto “colonna mobile degli enti locali”. Via libera anche per una collaborazione con l’Università di Firenze per un’attività di ricerca e formazione. Un’altra convenzione tra l’ente e l’Università di Firenze riguarda invece le scuole, con l’attivazione di sinergie nel campo di ricerca e sviluppo tecnologico tra il polo scientifico di Sesto Fiorentino ed il nuovo Liceo Enriques Agnoletti. Tra gli altri punti all’ordine del giorno approvati dal Consiglio, ha tenuto banco in particolar modo la proposta del Comune di Firenze di apporre una targa in memoria dell’esodo giuliano-dalmata nel complesso di Sant’Orsola di cui la Metrocittà è proprietaria e dove 580 profughi istriani trovarono accoglienza dal 1945 e per i dieci anni successivi. Dibattito serrato tra maggioranza e opposizioni, che tuttavia non ha pregiudicato l’unanimità nell’approvare la delibera presentata dalla consigliera delegata alla Cultura Letizia Perini, Ratificati infine dal Consiglio Metropolitano la convenzione tra la Città Metropolitana e la struttura di igiene urbana veterinaria dell’Usl Toscana Centro per lo sviluppo del servizio di soccorso e recupero degli animali; l’aggiornamento del sistema di misurazione e valutazione della performance di dirigenti, responsabili di posizione organizzativa e dipendenti nel 2019. Approvato anche un protocollo d’intesa con la Regione per il rafforzamento delle funzioni di Polizia provinciale nelle materie di caccia e pesca.
Nicola Giannattasio

Tags: