Città metropolitana, comuni

Dal Consiglio Metropolitano importanti novità in tema di economia e mobilità

Share
CONDIVIDI
lunedì 7 Giugno 2021

Sette i punti all’ordine del giorno approvati dal Consiglio Metropolitano dello scorso 28 maggio, molti dei quali legati alla mobilità.

Sette i punti all’ordine del giorno approvati dal Consiglio Metropolitano dello scorso 28 maggio, a cominciare dalla sesta variazione al bilancio di previsione 2021-2023, illustrata dalla vicesindaca Brenda Barnini.
Tra le variazioni più significative ci sono due interventi su edifici scolastici. In arrivo dal Miur 1 milione e 300mila euro per le coperture del Liceo Michelangelo e per le coperture e le facciate dell’Istituto di Porta Romana. Inoltre la Regione Toscana ha assegnato 4 milioni e 184 mila euro alla Città Metropolitana per il progetto definitivo ed esecutivo dei lavori relativi al dissesto al km 10+500 della FiPiLi. La variazione di bilancio è stata approvata con voto favorevole della maggioranza e contrario delle opposizioni, Centrodestra e Territori Beni Comuni.
Ma è stato un Consiglio Metropolitano soprattutto all’insegna della mobilità, a cui erano dedicati ben cinque punti all’ordine del giorno e sui cui è intervenuto il sindaco Dario Nardella.
I lavori urgenti per la messa in sicurezza della SP70 “Imprunetana per Pozzolatico”, sono stati approvati con voto favorevole della maggioranza e astensione delle opposizioni. Per quanto riguarda i lavori tra Ronta e Razzuolo sulla SR302 Brisighelle-Ravennate, ok di maggioranza e centrodestra e astensione di Territori Beni Comuni. Unanimità del Consiglio, invece, per il riassetto della viabilità sulla SP89 del Bombone a Rignano sull’Arno, e per il protocollo d’intesa per la progettazione del Ponte sull’Elsa.
Infine il Consiglio Metropolitano ha approvato, con voto positivo di maggioranza e Territori Beni Comuni e astensione del Centrodestra, il rinnovo dell’accordo con la Regione Toscana per la realizzazione del progetto Muoversi in Toscana Info.

Nicola Giannattasio

Tags: