Città metropolitana, comuni, empoli

Empoli, 80 anni fa il bombardamento in cui perirono 123 persone

Share
CONDIVIDI
mercoledì 10 Gennaio 2024

Barnini (sindaca): “Questa vicenda ci insegna che non ci sono mai bombe giuste. Chiediamo un cessate il fuoco laddove ci sono ancora guerre. Sì ai risarcimenti per i crimini dei nazisti”

.
.
Quello di Santo Stefano per gli empolesi non potrà mai essere un giorno di festa. Sono passati 80 anni da quel 26 dicembre 1943 quando 36 aerei Alleati giunsero sopra Empoli per colpire la stazione e la ferrovia. Il quartiere di Cascine si trasformò in un inferno. Furono sganciate 210 bombe, almeno 170 ordigni caddero fuori bersaglio. In totale ci furono 123 vittime. Come ogni anno, anche lo scorso giorno di Santo Stefano sono state celebrate la Messa in suffragio ai caduti presso la Collegiata di Sant’Andrea e la commemorazione al monumento ai caduti del bombardamento aereo in viale IV novembre, con un pensiero alle guerre che ancora oggi si combattono nel mondo.

La sindaca empolese si è poi soffermata sui risarcimenti per i crimini di guerra e contro l’umanità compiuti dai nazisti.
.
Marco Gargini

Tags: