comuni, empoli

FiPiLi, a Empoli le telecamere per leggere le targhe

Share
CONDIVIDI
mercoledì 2 Settembre 2020

Accordo tra Comune e forze dell’ordine. Appalto da 45.000 euro di cui 25.000 finanziati dalla Regione Toscana.

Un investimento di 45.000 euro per cui il Comune di Empoli ha ottenuto un cofinanziamento da parte della Regione Toscana di 25.000 euro. È partito l’iter che porterà all’aggiudicazione dell’appalto, che potrebbe avvenire già entro la fine del 2020 con subito dopo l’inizio dei lavori.

Grazie alle telecamere saranno registrati i transiti veicolari e il tutto sarà collegato in tempo reale al database della Motorizzazione, con possibilità di gestire i dati anche da un dispositivo mobile attraverso un’applicazione. Una marcia in più per le forze dell’ordine impegnate a pattugliare le varie zone empolesi.

Il sistema di telecamere, come detto, sarà installato in zona svincoli di Empoli Est, Empoli Centro ed Empoli Ovest della FiPiLi e consentirà, sia di giorno che di notte, di fornire al personale di Polizia, Carabinieri e Polizia municipale uno strumento ulteriore di controllo e monitoraggio costante degli spostamenti in ingresso ed in uscita della città. Le telecamere sono in grado di intercettare le targhe anche per individuare eventuali mezzi rubati e lo fanno pure a velocità elevate.

Il centro di controllo sarà installato presso la centrale della Polizia municipale dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa, ma sarà in collegamento anche presso la centrale di Polizia del commissariato e con i Carabinieri.
Marco Gargini

Tags: